The Running Man – L’implacabile

In un futuro distopico le fake news la fanno da padrone e i reality show violenti sono la valvola di sfogo della popolazione. In questo tritacarne mediatico ci finisce Ben Richards, che però saprà valere i suoi muscoli per tirarsi fuori da una situazione altrimenti piuttosto difficile.

Terminator – Destino Oscuro

Terminator Destino Oscuro

Il sesto episodio della saga dei cyborg assassini vuole essere il film che tutti gli appassionati stavano aspettando dal 1991 quando uscì Terminator 2. Almeno questo era nelle intenzioni di James Cameron. La realtà non è purtroppo così meravigliosa e a parte l’effetto nostalgia il film offre ben poco agli spettatori più esigenti. Peccato davvero,… Continua a leggere Terminator – Destino Oscuro

Terminator Genisys, recensione

Rating: Il vantaggio dei film di fantascienza che comprendono i viaggi temporali è che in teoria uno potrebbe continuare girare infinite varianti della stessa storia perché ogni volta che si torna indietro nel tempo nasce una nuova linea temporale in cui i fatti possono prendere una piega completamente diversa. Terminator Genisys si basa proprio su… Continua a leggere Terminator Genisys, recensione

Terminator, recensione

Nel 1984 James Cameron gira, tra diverse perplessità di produttori,  distributori e del suo stesso agente, il primo film della serie Terminator. Contiene già tutti gli elementi che daranno la possibilità a Terminator 2 di diventare un film iconico del genere azione/fantascienza.

Escape Plan – Fuga dall’inferno, recensione

È stato il sogno proibito di tutti gli ignorantisti: un film con Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger. E adesso che sono ormai tutti e due dei vecchietti, ma tutt’altro che pronti per la pensione, il sogno si avvera. Certo Arnold non è più quel simposio di muscoli di una volta e Sly ha l’espressività di… Continua a leggere Escape Plan – Fuga dall’inferno, recensione

The Last Stand (L’ultima Sfida), recensione

Sarà anche vero che l’abito non fa il monaco, ma la locandina fa sicuramente il film. Quindi se abbiamo Arnold Schwarzenegger con un gatling concentrato a massacrare i nemici il film può essere solo ignorante. Ma basta con i pensieri troppo articolati e buttiamoci nella mischia della recensione di questo polpettone del 2013.